Lettera aperta agli sponsor e sostenitori

La Società sportiva A.S.D. Assisi Volley che ho  l’onore e il piacere di presiedere ha visto, in questi ultimi anni, crescere in qualità e quantità i propri iscritti, grazie anche ad uno staff tecnico di alto livello e all’impegno di tutti i Dirigenti, delle autorità competenti  e delle famiglie degli atleti.

La stagione sportiva 2014/2015 sarà particolarmente impegnativa per la Società, anche perché, l’anno passato, abbiamo avuto il piacere e la soddisfazione di veder confermate le ragazze della volley femminile nel campionato di serie D e, soprattutto, di accompagnare con orgoglio la squadra maschile nella promozione in serie C.

Il tutto senza dimenticare il costante e crescente impegno ed attenzione nei confronti del vivaio dell’Assisi Volley a partire dal mini volley fino ad arrivare alle giovanili di I e II Divisione.

In tale contesto non si può non sottolineare l’importanza del costante sostegno e apporto dell’imprenditoria locale. Sostegno che non è mai mancato, neppure in momenti di crisi profonda come quello presente, anche se siamo consapevoli del fatto che le attuali contingenze economiche hanno certamente determinato una riduzione dei contributi.

Quello che volevamo tutti noi rappresentarvi è un sentito grazie per quanto avete fatto finora e quanto vorrete o potrete fare per il futuro. Siate pur certi che i vostri sforzi saranno destinati solo e soltanto al benessere degli atleti, in uno sforzo continuo e costante da parte nostra per cercare di fornire loro il miglior staff tecnico possibile, le migliori attrezzature, le migliori condizioni possibili delle palestre e dei locali di servizio…

Ma, soprattutto, quello che cercheremo di trasmettere loro sarà l’amore per la pallavolo, la gioia nel praticare uno sport di squadra, il sano divertimento e il rispetto per le regole di questo sport bellissimo, insegnamenti che spesso corrispondono a regole di vita…

Per tutto questo vi ringraziamo ancora e vi aspettiamo come graditi ospiti in qualche partita di campionato!

 

Il  Presidente

Antonello Piampiano